POLPETTE DI LENTICCHIE AL SUGO, SENZA UOVA (275 KCAL) // EASY VEGAN LENTIL MEATBALLS

Quantità: 2Porzioni Difficoltà:Facile Tempo: 10 Mins Cottura: 45 Mins Tempo Tot: 55 Mins

Le polpette di lenticchie sono un’alternativa vegana delle classiche polpette, con il giusto quantitativo di proteine e ferro ma senza derivati animali!

Stampa la Ricetta

 

#veganuary E CAMBIAMENTI:

Che bella sorpresa queste polpette! Il #veganuary si sta dimostrando una bella sfida anche per provare e riprovare vecchie ricette che per pigrizia era da un po’ che non facevo, come queste polpette di lenticchie al sugo. Si preparano facilmente e il risultato è stato apprezzatissimo anche dal carnivoro di casa… anzi, stavo proprio riflettendo sul fatto di quanto un solo mese possa cambiare nelle abitudini e nel modo di pensare. Avevo totalmente escluso che Stefano potesse seguirmi nel mio stile di vita, un po’ perché lo conosco e so che è un golosone che non rinuncia a cotolette e hamburger (per fortuna riesce a mantenere il suo peso, ma sappiamo bene che la salute non è solo una questione di bilancia) e un po’ perché ha sempre pensato che per mantenere il tono muscolare ha bisogno di proteine e che le proteine potesse prenderle solo dalla carne. Invece zitto zitto, vedendo me cucinare cose sfiziose anche se senza derivati animali e sentendomi parlare e smascherare un po’ di luoghi comuni… piano piano si è convinto, ha voluto assaggiare queste polpette e anzi, oggi mi ha chiesto addirittura di provare dei burger tipo Next-level e similia. Eureka!

A volte basta poco per avvicinare chi amiamo alle sane abitudini, basta… iniziare!

 

LE MIE POLPETTE DI LENTICCHIE AL SUGO:

Tornando alle mie polpette, avevo un po’ di lenticchie già cotte e le ho semplicemente mescolate con il pangrattato e poco altro, sono davvero semplicissime ma buonissime! Se volete qualche consiglio, il primo è quello di partire da lenticchie di buona qualità, a me piacciono secche e biologiche, quelle piccole, ma scegliete la qualità che più vi piace. Cuocetele in acqua fredda dopo averle sciacquate, aggiungete cipolla, qualche pomodoro, sedano, un po’ di sale, qualche foglia di alloro. Una volta cotte basta scolarle e utilizzarle per qualsiasi preparazione, si conservano diversi giorni in frigo e sono anche super economiche! Un altro consiglio è quello di preparare un buon sugo saporito, una passata di pomodoro liscia o con i pezzettini a seconda del gusto a cui aggiungere bacche di ginepro e qualche goccia di aceto, il vero segreto per rendere il tutto perfetto. Ho utilizzato, come legante, il sostituto d’uovo vegano di KoRo (sconto LARICETTAFIT5) che è un emulsionante, qualcosa mi dice che potete sostituirlo facilmente con la farina di riso e amido… e poi? Una semplice cottura in forno e poi via nel sugo. Provate questo piatto tanto semplice quanto goloso e poi ditemi se vi manca ancora la carne 🙂

La ricetta è:

  • VEGAN
  • Senza uova e lattosio
  • Con pochi grassi

 

Informazioni nutrizionali: (per 4 polpette di 8)

Calorie: 275 Carboidrati: 45
Proteine: 15 Grassi: 1

Altre idee di secondi piatti?

Prova queste polpettone di ceci oppure questi burger di fagioli

 

In questa ricetta ho utilizzato: (click per acquistare)

 

Ingredienti

0/9 Ingredienti
Modifica Porzioni
    Per le polpette:
  • Per il sugo:

Istruzioni

0/5 Istruzioni
  • Iniziamo preparando il sugo di pomodoro, come di consueto. Io metto un po' di olio al basilico che preparo in estate con la cipolla affettata fine, aggiungo la passata, le bacche di ginepro, un po' di sale e qualche goccia d'aceto. Quando arriva a bollore aggiungo il concentrato e chiudo, facendo sobbollire lentamente per un'oretta.
  • Nel frattempo, per le polpette: mettiamo in una ciotola le lenticchie cotte, scolate e fredde o quantomeno tiepide.
  • Aggiungiamo il sostituto d'uovo e amalgamiamo bene. Aggiungiamo anche il pangrattato e dopo aver mescolato attendiamo qualche minuto, in modo che assorba l'umidità del comporto.
  • A questo punto uniamo anche il lievito alimentare (opzionale) e aggiustiamo di sale e pepe. Formiamo delle polpette con le mani bagnate, disponiamole su una teglia con carta forno e cuociamo a 180° per circa 15 minuti, girandole di tanto in tanto.
  • Una volta cotte tuffiamole nel sugo e lasciamo insaporire, sempre a fuoco lento, un'altra mezz'oretta.

Note

  • Questo post non è stato sponsorizzato né richiesto dalle aziende citate, tuttavia i prodotti mi sono stati gentilmente omaggiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *