Tutorial passato di verdure da congelare fatto in casa di LA VIE EST FIT
Life Style

#COMEFARE: Il passato di verdure da congelare, pronto in 5 minuti

Spero di non aver scoperto l’acqua calda, ma per me è stata la svolta. Adoro il passato di verdure, lo faccio spesso e con abbinamenti sempre diversi che – ammetto – invento al momento e per me è proprio una coccola serale. E’ un piatto light che si può arricchire come si vuole a seconda della stagione e del proprio piano alimentare… Ma come ogni coccola molto spesso me ne viene voglia quando di cucinare proprio non mi va, e allora averne una scorta in freezer risulta ESSENZIALE. Anche io, come forse tutte, usavo conservarlo nelle scatole di plastica, ma poi per scongelarlo era un po’ una rogna… avete presente invece com’è il passato di verdure surgelato che si compra al supermercato? E’ fatto a forma di pepite e basta ripassarlo nella pentola per 5 minuti, 7 al massimo. Mi sono ingegnata e alla fine sono riuscita a farmelo in casa. EUREKA! In questo post vi spiego semplicemente come lo faccio io, ma se avete consigli o tip lasciateli in un commento qui sotto! Ne sarei felice e aiutereste anche le altre ragazze che visitano la pagina.

Tutorial passato di verdure da congelare fatto in casa di LA VIE EST FIT


🥦 Per prima cosa, procuratevi almeno 2 vaschette per il ghiaccio, io non ne avevo (a parte quella in dotazione col frigorifero stesso) ma ne ho acquistato un set su Amazon ad una cifra irrisoria e sono andate benissimo: potete trovarlo qui. Ho misurato la quantità di liquido che ciascuna vaschetta contiene e corrisponde a 150 ml, quindi per una porzione mi regolo sulle due vaschette piene.

🌽 Dopodiché dovrete preparare il vostro minestrone di partenza. Io riempio una bella pentola d’acqua fredda, aggiungo mezzo porro (va bene anche la cipolla, se vi piace), un paio di zucchine, qualche peperone, zucca, spinaci, fagiolini, carote e tutto quello che ho da consumare in frigo. L’unica accortezza che uso è quella di non usare verdure che potrebbero risultare particolarmente amare, come potrebbe essere la melanzana, mentre la scarola per esempio potrebbe starci benissimo. Non preoccupatevi di tagliare le verdure in modo regolare, ma se volete fare prima tagliatele piccole.

🥕 Quando il tutto sarà cotto (circa una quarantina di minuti) io aggiungo le mie spezie preferite: curcuma e curry non possono mancare, un bel cucchiaino o due di sale integrale e una grattata di pepe. Olio evo e parmigiano, in caso, li aggiungerò al momento della preparazione finale.

🍠 A questo punto possiamo passare al frullatore a immersione e rendere il tutto un liquido omogeneo: se vi accorgete che è troppo denso potete aggiungere dell’acqua, ma non troppa! In genere ne mangio subito un piatto e lascio il resto a raffreddare, pronta per passare poi alla fase del congelamento.

🍅 Con un cucchiaio faccio attenzione a riempire le vaschette direttamente sulla pentola, in modo da non combinare disastri, ma vi assicuro che è più semplice di quanto sembri. Le metto in freezer e dopo 3 o 4 ore i cubetti di passato sono pronti per essere spostati in un sacchetto per alimenti, magari porzionati a seconda delle nostre esigenze e con la data scritta sopra: il passato così preparato si conserva fino a 4 mesi.

🥣 Per ottimizzare i costi e le risorse faccio questo passaggio altre due volte, in modo da ottenere 3 porzioni, ma se avete più vaschette a disposizione potete farlo in una volta sola… Et voilà, una volta che vorremmo prepararci all’ultimo un bel passato di verdure non ci basterà che versare il contenuto del sacchetto in un pentolino, far riscaldare il passato 5 minuti, aggiungere un filo d’olio evo e mangiare!

Se rifai questa “ricetta” taggami su Instagram
su @laricettafit e utilizza l’ashtag #laricettafit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!